Roma 15 °C
  23.09.2018 Ferienhaus Ostsee
   
Stiamo testando il nuovo microinfusore della Medtronic 640G.
In anteprima possiamo anticipare che questo microinfusore funziona egregiamente con riferimento al calcolo del bolo, anche se ci sono fattori che non contribuiscono a migliorare il livello di vita del diabetico, determinati dalla eccessiva dipendenza del micro della corrente (che dura circa tre settimane) e nei menù che risultano complessi e ripetitivi di alcune voci.
Nel corso del suo utilizzo, stanno manifestandosi le seguenti due problematiche:
 
La prima con riferimento ai nuovi aghi cannula in particolare quelli riferiti al modello “MIO” da 6 mm. (in pratica quelli che utilizzano i bambini): in numerosi casi è stata trovata la cannula piegata quindi fuori della cute, subito dopo l’inserimento della cannula (quindi nel momento in cui viene sfilata la capsula) o per effetto di tiraggi improvvisi del catetere.
In alcuni casi il microinfusore ha segnalato occlusioni in altri è stato scoperto grazie a ripetute iperglicemie ingiustificate (risolte con la sostituzione dell'ago-cannnula) .
Si vuole quindi verificare se la problematica sopra segnalata sia imputabile ad un difetto di fornitura di aghi-cannule (sotto test) oppure ad un difetto del set d’infusione (poca colla nella zona del cerotto sottostante la valvola su cui è inserita la cannula).
 
La seconda problematica riguarda le misurazioni della glicemia effettuate dal sensore: sono emerse differenze considerevoli di valori (sia in aumento che in diminuzione) tra quelli segnalati dal sensore e quelli riscontrati dal normale glucometro. 
Per esemplificare:
  1. ad una glicemia indicata in 45 mg dal sensore è risultata una glicemia di 75 mg.;
  2. ad una glicemia indicata in 175 dal sensore è emersa una glicemia reale di 240 mg.
Questa differenza è emersa subito dopo l'inserimento del sensore, frequentemente,  sia a digiuno, che dopo due ore dai pasti e nonostante le tarature continue del sensore (4 volte al giorno). 
Anche se i problemi sono già stati evidenziati alla Medtronic, tuttavia si chiede ai lettori del sito di inviare una email alla nostra redazione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) per capire se effettivamente le problematiche possano essere imputate ad un difetto di progettazione del set d’infusione o ad difetto di fornitura di cannule o anche ad un errore umano nelle procedure di inserimento della cannula e del sensore avendo cura di descrivere l'indizio o comunque l'elemento da cui si potrebbe evincere la detta problematica (cannula piegata, iperglicemie ingiustificate e risolte solo dopo la sostituzione dell'ago-cannula).

 

Si chiede la cortesia di inviare l’email anche in assenza delle sopra citate  problematiche sopra evidenziate,
in entrambi i casi indicando:
  • il modello del microinfusore,
  • l modello degli aghi-cannule,
  • i millimetri della cannula nonché
  • l’età dell’utilizzatore.
Si fa presente che in caso di frequenti glicemie ingiustificate, è opportuno evidenziare con solerzia la problematica ai responsabili della Medtronic il cui personale qualificato è disponibile a risolvere ogni tipo di problema, come si sta comportando con noi in sede di utilizzo del microinfusore.